Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 07/11/2019 - 16:33

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

PAPA Armando
Venditore ambulante di frutta e verdura

Milano 30.3.1885 da Agapito e Maria Tettamente - S'ignorano...

Nel corso del 1926 si prodiga attivamente per favorire, in collaborazione col ferroviere svizzero Ercoli [?] l'espatrio di compagni. A lui si rivolge anche Luigi Fabbri, ma sentendosi sorvegliato rifiuta poi l'aiuto promesso. Nel febbraio 1932 è sospettato di aver agevolato l'espatrio illegale del comunista Renato Scanziani. Nel 1934, "dopo pazienti pedinamenti" e grazie all'intervento di un confidente, la polizia scopre che organizza espatri clandestini con l'aiuto di Camillo Caloni e dell'anarchico Cesare Ragni. Viene solamente ammonito perché semi cieco, mentre Ragni e Caloni sono inviati al confino.

FONTI: DBAI


CRONOLOGIA: