Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 19/08/2022 - 17:35

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

SPINACI Emilio
Docente, maestro di scuola elementare

Jesi 27.1.1882 da Sergio e Adele Berti - Jesi 21.11.1949

Repubblicano, nel 1903 invia a L'Agitazione di Roma una dichiarazione secondo cui "abbraccia con entusiasmo e con fede l'Ideale Anarchico, astro nitido e puro, foriero di Libertà, di Eguaglianza, e di Amore". Nel 1905 si imbarca da Genova per l'Argentina, da cui ritorna nell'aprile 1908. Corrispondente nel 1910 del quindicinale anconetano Lo Sprone e nel settembre del 1911 partecipa al convegno anarchico di Roma. Nel dicembre 1912 nuovamente in Argentina fino al 1916. Richiamato alle armi, pochi mesi dopo è disertore, arrestato nel novembre 1917 a Milano. Nel 1919 partecipa al Congresso di Firenze ed entra a far parte del comitato coordinatore della neonata UCAI (UAI) in rappresentanza degli anarchici milanesi, insieme a Ettore Molinari. Frequenta assiduamente la redazione di Umanità Nova, in stretti rapporti con l'USI, arrestato all'indomani della strage del Diana nel marzo 1921.
Nel luglio 1928 abbandona Milano ed espatria clandestinamente in Svizzera per poi raggiungere Parigi, dove ritrova Fabbri e compagni.
Più tardi ancora in Argentina, dal 1930 in Cile, nel 1933 a Barcellona, nel 1934 a Milano.


FONTI: DBAI


CRONOLOGIA: