Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 19/08/2022 - 17:35

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

STURA Pietro
Panettiere

Moncalvo di Casale Monferrato 16.9.1871 da Giuseppoe e Angela Palazzo - Alessandria 28.10.1939

 

Nell'ottobre 1892 sostituisce Gai alla direzione de L'Ordine, periodico anarchico fino al gennaio 1894. Coinvolto nel processo del marzo 1894, viene condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione per istigazione a delinquere a mezzo stampa.
Dimesso nel periodo istruttorio, emigra a Lugano /TI dove risiede dal marzo 1894 all'aprile 1898.
Nel maggio 1898 rientra in Italia, si costituisce e grazie a due decreti di indulto, viene scarcerato nel giugno 1899 e rimpatriato a Moncalvo. Poco dopo è a Torino. Dopo un tentativo di trovare lavoro a Zurigo, fissa la sua dimora definitiva alla capitale piemontese. Nel maggio 1906, nel corso dello sciopero generale di protesta per l'eccidio verificatosi durante le agitazioni per la riduzione dell'orario di lavoro, viene arrestato con altri anarchici e condannato a 4 mesi.
Più tardi si allontana sempre più dal movimento. Nel 1929 risulta iscritto al sindacato fascista di categoria.


FONTI: DBAI


CRONOLOGIA: