Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 01/08/2022 - 19:26

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

TAGLIAFERRI Astorre

Campiglia Marittima 13.9.1901 da Amerigo e Maria Quintilia Pistolesi - S'ignorano data e luogo di morte

Nell'agosto 1922 viene accusato di aver preso parte a Campiglia all'uccisione di un fascista e al ferimento di altri due. Fugge in Francia clandestinamente, a Marsiglia e Lione. Nel novembre 1924 la Corte d'assise di Pisa lo condanna in contumacia a 30 anni di carcere duro per omicidio. Nel 1931 è segnalato tra i frequentatori del Circolo anarchico Sacco e Vanzetti di Lione, e la richiesta di estradizione viene negata dalla Francia, in seguito sembra allontanarsi dai compagni.
Nella seconda metà del 1932 si ferma a Ginevra, ripartendone poco dopo aver appreso da Luigi Bertoni che non esistono possibilità di trovare un posto di lavoro. Ritorna poi nei pressi di Marsiglia.


FONTI: DBAI


CRONOLOGIA: