Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 14/08/2022 - 16:16

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

VERONESE Luigi
Muratore

Pressana (VR) 12.8.1885 da Antonio e Maria Colpo

 

Dopo le scuole elementari prende la strada dall'emigrazione stagionale, a Trento, Zurigo, Ginevra, Austria, Germania. Nel 1910 è schedato come anarchico a Pressana con il fratello Giuseppe. In Svizzera entra in contatto con il Risveglio anarchico che riceve regolarmente e distribuisce al paese natale. A Zurigo viene arrestato "sotto l'imputazione di propaganda anarchica" ed espulso dal Cantone. Nel novembre 1912 scrive da Amriswill /TG una lettera aperta al pretore di Cologna Veneta protestando contro il sequestro delle copie del Risveglio che V. invia al paese.

Nel maggio 1915 viene denunciato per istigazione a delinquere durante un'agitazione dei braccianti di Pressana. Nel luglio dello stesso anno è richiamato alle armi. Nel 1925 emigra in Francia, dove si stabilisce definitivamente. Nel 1935 partecipa alle riunioni del Fronte unico contro la guerra in Abissinia e l'anno successivo al congresso della LIDU. Sempre sorvegliato per tutta la durata del regime.
Negli anni '30 abita a Chambéry (Francia).

FONTI: GB // Andrea Dilemmi, "Il naso rotto di Paolo Veronese", BFS, Pisa 2006 //


CRONOLOGIA: