Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 07/11/2019 - 16:33

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

PASQUALI Enrico
Muratore

Minerbo 7.12.1882 da Pietro e Geltrude Berti -

Schedato in Italia nel 1910 ed arrestato nel 1911 perché ritenuto responsabile di un'esplosione avvenuta in Via S. Isaia a Bologna. Subisce numerose condanne perché gerente di alcune pubblicazioni antimilitariste edite a Bologna nel corso della guerra di Libia. Per evitare l'arresto espatria in Svizzera per alcuni anni.
Rientrato in Italia viene arrestato nel 1919 con l'accusa di "attentato alla libertà di lavoro". Negli anni della dittatura fascista fu sottoposto a continui controlli, l'ultimo dei quali il 10.5.1942.

FONTI:
T. Marabini (tratto dal diz.biogr. "Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel bolognese")



CRONOLOGIA: