Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 10/08/2022 - 18:34

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

ODDONE Ines

maestra



 

Cairo Montenotte 5.1.1874 - 23.5.1914
Sposata con Giovanni Bitelli, socialista

Assume l'incarico di membro esecutivo della Camera del Lavoro di Bologna e si lega al gruppi dei sindacalisti rivoluzionari. Delegata al III Congresso Nazionale della Resistenza nel gennaio 1905. Il 5 luglio 1905 pubblica il primo numero del periodico La donna socialista. Dopo una serie di pubblicazioni sequestrate (a Gallarate) viene condannata a 4 mesi di carcere per propaganda antimilitarista. Il 13 agosto 1907 inizia a dirigere il settimanale La lotta di classe, i cui alcuni numeri nel 1908 saranno sequestrati e viene perciò incriminata per incitamento all'odio e apologia di regicidio.

Confermata la condanna dalla Corte d'Appello Ines nel frattempo si trova già a Lugano TI per evitare il carcere.
Rientra a Gallarate dopo l'amnistia del 4.2.1909. Nel novembre 1912 partecipa al congresso del Comitato Nazionale Azione Diretta. Nel 1913 insegna a Crenna.


FONTI:

GB // Cento anni di storia operaia: la Camera del Lavoro di Sestri Ponente e l'USI, 2015 /




CRONOLOGIA: