Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 21/10/2021 - 09:41

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

EBANOLI Mario
Manovale, tappezziere, venditore di giornali

Vicenza 23.2.1884 da ignoti - Genova 27.9.1919

Nel luglio 1907 è fermato a Lugano /TI mentre diffonde "manifesti e stampati antimilitaristi". Nel gennaio 1908 è a Milano. Nel maggio 1909 è arrestato a Pallanza per misure di polizia, e poco dopo, ottenuto il passaporto per la Svizzera, trova lavoro presso un cotonificio di San Gallo. 
Agli inizi del 1910 è a Milano, occupato come tappezziere presso la Breda di Sesto San Giovanni, poi una volta licenziato è a Zurigo, ma nel luglio arrestato a Venezia con opuscoli anarchici e disegni inneggianti a Ferrer. Invia corrispondenze pro Ettor e Giovannitti, invitando Zavattero a tenere un comizio alla Casa del Popolo. Nel 1913 contribuisce alla costituzione del Comitato centrale di propaganda anarchica per il Veneto. Nel 1916 è chiamato alle armi, poi ricoverato all'ospedale militare di Roma per congelamento. Dimesso nel 1917, diserta, poi viene arrestato e condannato dal Tribunale militare a 3 anni di reclusione.
Muore dopo un'amputazione alle gambe.


FONTI: DBAI


CRONOLOGIA: