Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 28/05/2023 - 18:54

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

CATELLA Edoardo

muratore



Tavigliano (Bi) 24 gennaio 1869 da Antonio e di Teresa Tibaldo - 29.4.1928

Nel 1892 emigrò in Francia. 
Nel 1900 fu espulso per anarchismo e si trasferì a Ginevra GE, dove fu amico intimo di Paolo Angelo Barbaglia*. Nel mese di ottobre del 1902 risultò a Le Châtelard-Montreux VD, ma il 23 ottobre fu espulso. Fermato dalla polizia a Como, fu inviato al paese natale.

Dal 1906 lavorò stagionalmente a Torino, dove si fece notare perché si dichiarava apertamente anarchico e faceva propaganda dei suoi ideali. Nel mese di maggio del 1908 il suo nome fu rilevato tra gli oblatori e collettori di sottoscrizioni a favore de “La Protesta Umana”.
Negli anni seguenti continuò a risiedere al paese natale nella stagione invernale e a trasferirsi a Torino in primavera. Nel mese di febbraio del 1913 fu denunciato per un articolo pubblicato ne “L’Agitatore”.
Nel mese di luglio del 1916 tornò in Francia, dove restò (salvo rimpatri temporanei) almeno fino al 1926.
Rimpatriato in data imprecisata, morì il 29 aprile 1928.


FONTI:

GB / Biografia di Piero Ambrosio. Fonte: Cpc Roma /




CRONOLOGIA: