Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 17/11/2017 - 13:40

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

FRATODDI Berardino (detto Ricciuto)

Muratore



Montereale (AQ) 26.7.1869 da Giuseppe e Flavia Salieri - Si ignorano luogo e data di morte.

Emigrato in Svizzera, entra in contatto con gli ambienti anarchici ed è segnalato dalla polizia elvetica nel 1898 perché fa parte delle bande insurrezionali costituitesi al confine italo-elvetico dopo la repressione di Milano di Bava Beccaris. Espulso dalla Svizzera con decreto federale del 15 novembre 1898  (repressione a causa dell'uccisione dell'imperatrice d'Austriada parte di Luccheni) si rifugia in Germania da dove viene cacciato nel 1902 per propaganda anarchica.
Emigra in Argentina nel 1904, poi negli USA  dove collabora a La Questione sociale.

Con Fratoddi sono pure espulsi, con Decreto federale dell'8,15,18 novembre 1898: Gualducci Giovanni, Annoni Giuseppe-Giovanni, Bandavalli Silvestro (alias Banderalli), Bazzoli Luigi, Bertola Pietro, Bonati Carlo, Cancarini Giovanni-Battista, Ferrarone Giacinto, Gugliano Carlo, Harrich Joseph, Labade Antonio, Luggi Artore, Wolf Wilhelm/Guillaume, Fratini Antonio, Merlo Francesco-Bernardino.

 


FONTI:


 GB // Decreto di espulsione del Consiglio federale dell' 8,15 e 18 novembre 1898 / DBAI /




CRONOLOGIA: