Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 10/08/2022 - 18:34

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

FRIEDEBERG Raphael

Medico





Tilsit  (Prussia orientale) 14.3.1863 da Salomon (rabbino) e Rebekka Lévy – Ascona TI 16.8.1940.

Domiciliato a Berlino. Personaggio conosciuto nel movimento anarchico tedesco, proveniente dalla socialdemocrazia da cui viene espulso nel settembre 1907 per le sue prese di posizione contro il parlamentarismo, in favore dell'azione diretta , lo sciopero generale e l'antimilitarismo, in particolare sostenendo l'Associazione libera dei sindacati (FVdG). Già presente al convegno della Lega antimilitarista svizzera nel 1906, nel 1907 partecipa al Congresso anarchico di Amsterdam. Processato nel dicembre 1907 a Leipzig per antimilitarismo. Conosce Kroporkin nel 1908 a Londra. Denunciato nel luglio 1909 e 1912.
Dal 1911 al 1931 lavora come medico Spa-Bad Kudowa in Silesia durante l'estate e al sanatorio di Monte Verità di Ascona TI in inverno. Si stabilisce definitivamente ad Ascona nel 1931. Specializzato nella prevenzione della turbercolosi, in stretto contatto con la "fauna" di Monte Verità. Si occuperà direttamente o indirettamente anche della salute di Pëtr Kropotkin, Erich Muhsam, Margarethe Faas-Hardegger, Frick. In contatto con Landauer, Brupbacher, Max Nettlau, Luigi Bertoni. Sostenitore regolare del Réveil anarchiste di Ginevra, di Pensiero e Volontà (nel 1925).
Accolse nella sua casa Otto Braun, già primo ministro di Prussia, dopo esser fuggito dalla Germania nazista.


FONTI:

GB / Rév. 7.9.1940 e Risv. 7.9.1940 / Wikipedia /




CRONOLOGIA: