Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 18/08/2022 - 14:43

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

GU√ČNIAT Gaston

Ausiliario edile in estate, chauffeur di immobili in inverno, manovale, autista



Parigi 13.1.1913 di Marie Guéniat - Ginevra 14.10.1976
Originario di Courroux /BE

Dom. a Ginevra.
Militante del Gruppo del Réveil e membro del Comitato del sindacato muratori e manovali della FOBB di Ginevra.

Arrestato nel settembre 1932 con altri compagni della LAB ginevrina (Victor Gardiol, Max Giger, Gustave Philippona, Louis Joly, Robert Mégevand, Richard-Thédore Thut...) per l'intervento/demolizione contro la costruzione del Palazzo delle Nazioni, in cui non venivano rispettati i contratti collettivi. Arrestato nel maggio 1934 per aver colpito  in aprile, con Robert Leuenberger e Louis-Emile Meyer, un gendarme e vie di fatto nei confronti di Guido Tonella (giornalista di origine ticinese residente a Ginevra, corrispondente di La Stampa di Torino) e di Savina, segretario del Fascio, di fronte alla casa del Fascio di Ginevra, poi... assolto.
Condannato il 26 febbraio 1936 a 15 giorni di detenzione per la demolizione dei tuguri con altri 8 compagni della LAB (azione diretta del 4.12.1935- vedi anche Lucien Tronchet*). Condannato per danni alla proprietà privata nell'agosto 1938 (azione diretta della FOBB contro una ditta in cui gli operai lavoravano senza contratto).

“Colosso che ha lasciato dei cocenti ricordi nei ranghi dei fascisti dell’Union National nei diversi scontri. Perfino i gendarmi evitavano di avvicinarsi...” (HT)


FONTI:

GB / HT  / Info di Luca Ferracin (distruzione dei tuguri) / Journal de Genève, 6.9. - 8.9.1932; 9.5. - 26.4. -, 10.8.-  27.9. - 29.9.1934;  18.1. - 14.2.1936 ;  13.8.1938 / Réveil 21.9.1935, 29.2.1936, 16.7.1938 /




CRONOLOGIA: