Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 07/11/2019 - 16:33

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

AGUGGINI Ettore
Meccanico

Milano, 23.03.1902 da Carlo e Giuseppina Ferrari - Alghero (penitenziario), 3.03.1929

Nel primo  doguerra fa parte di un gruppo milanese di tendenza individualista e stringe amicizia con Giuseppe Mariani e Giuseppe Boldrini. Partecipa con gli stessi ad un attentato a Milano, presso il Ristorante Cova (giugno 1920), poi tutti e tre si rifugiano clandestinamente a Zurigo.
Rientrano in Italia nel settembre, dove vi è l'attentato Cavour (ottobre 1920) ed infine il teatro Diana (marzo 1921) come protesta per la lunga detenzione di Malatesta e compagni. L'esplosione è terrificante: 21 morti e 80 feriti. Fugge a Lodi, Piacenza, San Marino, Ancona dove viene arrestato e condannato per l'attentato al Cova a 20 anni, poi per il Cavour e per il Diana, di cui ammette la responsabilità, riportando una condanna di 30 anni. Muore dopo 8 anni nelle carceri di Alghero.

FONTI: DBAI Il Risveglio No 767, 6.4.1929 //


CRONOLOGIA: