Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/08/2019 - 18:35

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

PETRIS Elia

Bracciante, muratore



Sauris (UD) 20.1.1886 da Beniamino e Antonia Polentarutti - S'ignorano data e luogo di morte

Emigrato nell'Europa centrale dove lavora come bracciante e muratore, entra in contatto con i gruppi anarchici tra gli emigrati.
Nel 1910 è espulso dall'Alsazia Lorena perché in possesso di scritti anarchici, rientra in paese ma pochi mesi dopo si reca in Svizzera, dapprima a San Gallo SG dove risulta nel 1912 (segnalato dalla polizia per la visita dell'Imperatore tedesco in CH) e poi a Zurigo /ZH, partecipando molto attivamente alle riunioni del Gruppo anarchico libertario; è incaricato tra l'altro della distribuzione della stampa.
Nel 1914 allo scoppio della guerra rientra a Sauris. Emigra in Francia nel 1924 e naturalizzato francese nel 1934.

 


FONTI:

GB // DBAI // Besuch des Deutsch. Kaisers, 1912 //




CRONOLOGIA: