Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 01/08/2022 - 19:26

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

TRONCHET Pierre

Pittore imbianchino



15.8.1913 - 16.7.1934 per annegamento.
Fratello di Lucien* e di Henri*.

Domiciliato a Ginevra GE.


Ferito nel corso dell’intervento dell’esercito contro la manifestazione antifascista a Ginevra del 9.11.1932, è piantonato all'ospedale perché accusato di "istigazione e partecipazione alla rivolta". Riesce  ad "evadere" grazie a E. Senn* e fuggire con questi e il fratello Lucien Tronchet* a Parigi, poi rientrano il 3.3.1933 travestito da "studente" (il fratello Lucien da prete) annunciandosi al cancelliere del Tribunale federale. Arrestati in attesa del processo del maggio 1933 da cui verranno assolti.
Obiettore al servizio militare nel marzo 1934, viene condannato a 2 mesi di carcere e 2 anni di privazione dei diritti civici (senza esclusione dall'esercito).

La pallottola del novembre 1932, mai estratta, è la probabile causa della disgrazia del suo annegamento nell'Arve (secondo il fratello Henri / HT lett. del 23.11.1982).


FONTI:

GB / HT / L. Tronchet / Gazette de Lausanne, 29.3.1934 per l'obiezione / Réveil 22.7.1934 /




CRONOLOGIA: