Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 19/08/2022 - 17:35

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

FALUGI Terzilio

Operaio, venditore ambulante



San Giovanni Valdarno 19.2.1874 da Federigo e Maria Vasarri - S'ignorano data e luogo di morte

Dal 1893 risulta affiliato "alla setta anarchica" insieme al fratello Quintilio. Nel 1894 partecipa alle manifestazioni di solidarietà con gli insorti di Sicilia e della Lunigiana. Arrestato per grida sediziose, sconta 2,5 mesi di carcere. Processato nel 1896 per complicità con l'anarchico Fedele Dami nel tentato omicidio nei confronti del vice ispettore di polizia, ne esce assolto. Uscito dal carcere si trasferisce a Piombino dove lavora alle acciaierie fino al 1901, poi soggiorna a Rogoredo e nel 1910 a Savona.
Nel frattempo risulta un suo lungo soggiorno a Ginevra, presso Luigi Bertoni (1903). Le carte di polizia italiana ne registrano gli spostamenti, sottolineando anche il suo impegno di sindacalista rivoluzionario.
Nel 1911 è a Palermo, poi a Sesto San Giovanni, nel 1919 a Torino. Nel 1928 ad Asti. Vivente ancora nel 1936.

[Un Falugi in carcere a Milano da 9 mesi, colletta, vedi Risv. 27.9.1919)


FONTI:

GB / DBAI / Polizia politica Berna, rapp. del 28.4.1903 e del 6.6.1903 - Kreisschreiben No 6 e 7 /




CRONOLOGIA: